La batteria auto si scarica improvvisamente: ecco cosa fare

Entrare in macchina, accendere il motore e non riuscire a farla partire. A chi non è mai capitato di rimanere bloccati a causa di un malfunzionamento della batteria auto che si scarica improvvisamente.

Per evitare che situazioni del genere possano ricapitare, impariamo a capire i sintomi e le cause di una batteria malfunzionante.

Quali sono i sintomi di una batteria auto scarica?

La mancata accensione del motore è solo uno dei sintomi che ci allertano di un problema alla batteria. Questa infatti può risultare malfunzionante anche quando ci impieghiamo più tempo del solito ad avviare l’auto o quando le spie di avaria si accendono.

Quali sono le cause di una batteria auto scarica?

Tra le cause più comuni vi è l’aver dimenticato di spegnere i fari o quando l’auto è stata ferma per più di una settimana. La batteria può iniziare a deteriorarsi anche se vi è una dispersione di corrente o vi è un continuo utilizzo del Bluetooth. Naturalmente anche l’età della batteria influisce notevolmente sulle sue prestazioni. Per questo è consigliabile una manutenzione periodica della batteria dal terzo anno in poi. Infine, le temperature rigide o molto elevate possono condizionare la durata della batteria.

È importante sottolineare che se la batteria è nuova il suo malfunzionamento può essere associato a cause straordinarie come: un incidente, un tamponamento o addirittura una buca presa ad alta velocità.

Cosa fare in caso di batteria auto scarica?

Per ricaricare la batteria scaricata improvvisamente ci si dovrà munire di cavi e di un’altra auto con batteria carica.

A questo punto potrete procedere alla ricarica della batteria, mettendo in moto l’auto con la batteria carica ed aspettando qualche secondo. Solo a questo punto potrete provare ad avviare il motore. Se la macchina partirà allora dovrete scollegare i cavi in ordine inverso rispetto a quello in cui sono stati montati.

Nel caso in cui non abbiate con voi dei cavi a portata di mano dovrete: assicurarvi di aver spento tutti i dispositivi, girare la chiave d’accensione, inserire la seconda marcia e tenere premuta la frizione. A questo punto qualcuno dovrà spingere l’auto affinché si raggiunga la velocità adeguata ed accelerare. Un metodo sì semplice che potrebbe però causare danni al catalizzatore.

Infine, per precauzione è necessario recarsi il prima possibile in un’officina per il controllo della batteria o per la sua sostituzione.

Gianni Balestra Carservice Srl Unipersonale
Via Eduardo de Filippo, 55
80048 Sant’Anastasia NA
P.IVA/C.F. 07804811219
Registrati alla nostra Newsletter
Copyright 2018 Gianni Balestra Carservice Srl Unipersonale – P. Iva 0780481121 | Tutti i diritti sono riservati | OGI Advertising