S.O.S. macchie sui sedili: come pulire i diversi tipi di tessuto?

Polvere, macchie di cibo o cenere… la pulizia degli interni dell’auto non è sempre facile. Ci sono però alcuni trucchi e semplici accorgimenti che vi aiuteranno ad igienizzare a fondo l’abitacolo.

Gli interni dell’auto possono essere realizzati in diversi materiali, dalla pelle al poliestere, per questo è necessario procedere con una pulizia mirata.

Il tessuto più utilizzato è il nylon, grazie alla sua particolare resistenza. Per pulire gli interni di questo materiale potrete optare sia per un detergente neutro sciolto nell’acqua calda, sia per l’aspirapolvere.

Per detergere in profondità potrete anche cospargere sui sedili e tappetini del bicarbonato, lasciandolo agire per circa mezz’oretta. Solo successivamente potrete passare l’aspirapolvere. Un trucco che rinfrescherà l’abitacolo e lo igienizzerà.

Per i sedili in pelle dovrete agire con maggiore prodenza. Non solo dovrete fare attenzione al tipo di stoffa o spugna da utilizzare, che non dovrà essere in nessun modo abrasiva, ma dovrete evitate anche salviette e tovaglioli di carta. Ideale è quindi un panno microfibra inumidito

Come detergente è raccomandabile un detergente apposito per la pelle, evitando i detersivi tradizionali che rischierebbero di risultare troppo aggressivi, creando strappi e rotture.

In più, poiché la pelle risponde al calore, se durante la pulizia accenderete l’aria calda, questa assorbirà più facilmente i detergenti.  Nel caso invece in cui vogliate utilizzare l’aspirapolvere assicuratevi che abbia delle setole morbide.

Infine, se i vostri sedili auto sono in poliestere è meglio non utilizzare troppa acqua e di utilizzare un detergente specifico.

Una volta capito come trattare i singoli tessuti è il momento di capire come combattere le macchie più comuni.

Macchia d’olio: nonostante sia una macchia davvero ostica da rimuovere, potrete far ritornare i sedili come nuovi. Dovrete innanzitutto agire subito, coprendo la macchia con del sale, lasciandolo agire per 10 minuti. Una volta che il sale avrà assorbito l’olio, pulite l’area con dello sgrassatore o con dell’acqua e sapone.

Macchia di caffè: se per sbaglio avete versato del caffè sul sedile, la prima cosa da fare sarà tamponare la macchia con della carta (senza strofinare!), così da assorbire il liquido in eccesso. A questo punto mischiate mezzo bicchiere di aceto ad uno di acqua a temperatura ambiente, tamponatelo sulla macchia e lasciatelo agire per circa 15 minuti!

Macchia d’inchiostro: rimuovi lo sporco con dello spray per capelli e, se proprio non vuole andar via, strofinala via con un mix di acqua e alcol.

Poiché prevenire è meglio che curare, è consigliabile applicare un repellente anti macchia ai sedili dell’auto. Questo farà sì che, nel caso non possiate pulirla all’istante, avrete tutto il tempo necessario per smacchiarla!

Gianni Balestra Carservice Srl Unipersonale
Via Eduardo de Filippo, 55
80048 Sant’Anastasia NA
P.IVA/C.F. 07804811219
Registrati alla nostra Newsletter
Copyright 2018 Gianni Balestra Carservice Srl Unipersonale – P. Iva 0780481121 | Tutti i diritti sono riservati | OGI Advertising